Filiera corta

La nostra è una filiera corta e controllata, agiamo sul terreno di coltivazione secondo il metodo della lotta integrata e della rotazione delle colture seguendo il disciplinare dell’Emilia-Romagna.

Il ciclo di filiera inizia con la scelta della specie di pomodoro da piantare, da questo punto in poi sappiamo esattamente in quale lotto di terra verrà piantato, con quanta acqua verrà irrigato e con quali macchine sarà raccolto.

Analizziamo il nostro pomodoro ancor prima che arrivi in stabilimento, prelevandone un campione direttamente dal campo. Successivamente ne decidiamo la destinazione in base alle caratteristiche del carico, lo scegliamo accuratamente lasciando in produzione solo i pomodori più belli, grandi e rossi e per farlo affianchiamo ai nostri addetti delle selezionatrici ottiche, per assicurarci che la cernita arrivi a buon fine.

 

Una volta trasformato, il pomodoro viene trasferito nel packaging di destinazione dopodiché avviene un controllo analitico del prodotto sia manuale che automatico.

Solo dopo questi procedimenti il prodotto finito viene pallettizzato e sistemato nelle aree apposite dello stabilimento, pronti per essere trasportati altrove.

La nostra è una filiera corta e controllata, agiamo sul terreno di coltivazione secondo il metodo della lotta integrata e della rotazione delle colture seguendo il disciplinare dell’Emilia-Romagna.

Il ciclo di filiera inizia con la scelta della specie di pomodoro da piantare, da questo punto in poi sappiamo esattamente in quale lotto di terra verrà piantato, con quanta acqua verrà irrigato e con quali macchine sarà raccolto.

Analizziamo il nostro pomodoro ancor prima che arrivi in stabilimento, prelevandone un campione direttamente dal campo. Successivamente ne decidiamo la destinazione in base alle caratteristiche del carico, lo scegliamo accuratamente lasciando in produzione solo i pomodori più belli, grandi e rossi e per farlo affianchiamo ai nostri addetti delle selezionatrici ottiche, per assicurarci che la cernita arrivi a buon fine.

 

Una volta trasformato, il pomodoro viene trasferito nel packaging di destinazione dopodiché avviene un controllo analitico del prodotto sia manuale che automatico.

Solo dopo questi procedimenti il prodotto finito viene pallettizzato e sistemato nelle aree apposite dello stabilimento, pronti per essere trasportati altrove.

Eccellenza certificata

Abbiamo 16 certificazioni tra ambientali, di prodotto, di processo ed etiche perché ci teniamo a tenere sotto controllo ogni particolare della nostra produzione.

I nostri stabilimenti, così come la filiera del pomodoro fresco e la sua rintracciabilità sono certificati secondo i più elevati standard internazionali.

Processo

Sostenibilità ambientale

Sostenibilità etica e sociale



Processo

Sostenibilità ambientale

Sostenibilità etica e sociale